Scajola si è dimesso!

Il Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola si dimette perché «Per difendermi non posso continuare a fare il ministro convinto di essere estraneo a questa vicenda e sicuro che sarà dimostrato, ma poiché considero la politica un’arte nobile, per esercitarla bisogna avere le carte in regola, senza sospetti».

Share

Pubblicità

7 pensieri su “Scajola si è dimesso!

  1. Pingback: Tweets that mention Scajola si è dimesso! « Partito Democratico – Circolo di Cordenons -- Topsy.com

  2. gianni ghiani

    Ed è la seconda volta che Scajola si deve dimettere da ministro nei governi Berlusconi. Non c’è che dire un’ottima performance! E stiamo ancora aspettando le evoluzioni del caso (tutt’altro che chiuso) per Bertolaso….

    Rispondi
  3. Giacomo Lagona

    Questa è la terza volta che Scajola si dimette, la seconda da Ministro di Berlusconi. Si dimise pure da sindaco di Imperia, nel 1983. Lo arrestarono i carabinieri, l’accusa era concussione, poi venne prosciolto.
    Il nipote di Scajola, invece, si chiama Marco ed è vicesindaco di Imperia (vedi alla voce feudalesimo). Alle ultime elezioni è stato eletto in consiglio regionale e oggi si sarebbe dovuto dimettere da vicesindaco. Hanno rimandato.
    Anche il padre di Scajola, Ferdinando, ha fatto il sindaco di Imperia, negli anni Cinquanta. Anche lui si dimise, dopo solo un anno di mandato, accusato di aver favorito il cognato per un posto da primario.
    Anche il fratello di Scajola, Alessandro, ha fatto il sindaco di Imperia, dal 1974 al 1979. E senza dimettersi mai!

    Rispondi
  4. Giacomo Lagona

    Ad Imperia comandano gli Scajola: il Ministro mantiene aperto l’aeroporto del capoluogo ligure esclusivamente a suo servizio dato che partono e atterrano circa 2 aerei a settimana, per lui e la sua famiglia. I costi degli aerei che fanno scalo in Liguria sono a carico dello Stato perché Alitalia – unica compagnia a far scalo a Imperia – continua ad operare solo perché i costi vengono addebitati al Ministero dei Trasporti.
    Altro che Dinasty!!

    Rispondi
  5. Pingback: Colpi di coda « Partito Democratico – Circolo di Cordenons

  6. Pingback: Colpi di coda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...