Replica all’Udc di Cordenons

Tanti per cambiare

Partito Democratico
Circolo di Cordenons

Comunicato Stampa

Cordenons 19 maggio 2010

TRASFERIRE LA BIBLIOTECA ALL’EX-LATTERIA E’ UNA SCELTA SBAGLIATA

Veniamo a sapere che l’Udc nel suo futuro programma elettorale non punterà solo su cave e cemento ma anche sulla cultura. Finalmente una buona notizia, pensiamo. Ma facendo cosa? Semplice, destinando l’ex-latteria del centro, da decenni abbandonata, a nuova biblioteca civica comunale. Ci domandiamo: che senso ha traslocare la biblioteca dall’attuale sito di via Traversagna? E’ del tutto evidente che un’operazione di questo genere è fuori da ogni logica. Il Centro culturale “A.Moro” deve il suo crescente successo -grazie anche alla politica di rilancio operata dall’assessore Fenos- proprio perché riconosciuto come un polo di attrazione culturale completo, ricco di proposte integrate e plurime. La proposta dell’Udc determinerebbe un impoverimento socio-culturale del centro ed è logisticamente sbagliata. Recuperare l’ex-latteria a fini sociali, invece, è la cosa più giusta e in linea con le intenzioni del lascito. Realizzare una struttura per anziani parzialmente autosufficienti, peraltro, non è assolutamente in concorrenza con la Casa di riposo, visto che la netta prevalenza degli ospiti dell’ASP Arcobaleno sono non-autosufficienti. Al contrario, il progetto che ha in mente l’Amministrazione – coordinato dall’Assessore Sartori- si pone come un servizio innovativo e moderno perfettamente complementare. L’apporto del privato sociale, poi, è una scelta intelligente già adottata con successo in altri comuni. Le rette saranno sostenibili a fronte di cure e servizi qualificati capaci di garantire una più efficace prevenzione dei fenomeni di solitudine e di precoce decadimento dell’autonomia delle persone anziane. Non sapere che la domanda di servizi per i cittadini anziani è in continua crescita anche a Cordenons significa ignorare i bisogni reali dei cordenonesi.

Giovanni Ghiani
segretario circolo Pd di Cordenons

4 pensieri su “Replica all’Udc di Cordenons

  1. Pingback: Replica all’Udc di Cordenons | Politica Italiana

  2. Luca Bagatin

    Oggi il sindaco del Pd di Cordenons, Mucignat, ha espresso sul Messaggero Veneto, contrarietà ai manifesti anti-omofobia, affermando che sono “una forzatura” e che prima di ogni cosa ci vuole “rispetto”.
    Direi che una forzatura sono piuttosto le sue ridicole e irrispettose dichiarazioni….

    Rispondi
  3. Luca Bagatin

    Che non siano ridicole o irrispettose lo dici tu !
    Io, come sempre fuori da ogni ipocrisia, confermo esattamente ciò che ho scritto.
    Parafrasando le parole del mio amico Peter Boom, peraltro, sono profondamente ed orgogliosamente intollerante con gli intolleranti ed invito tutti, in queste situazioni, ad esserlo.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...