Archivi categoria: Circolo di Cordenons

Interrogazione Pd sul poligono militare Cellina-Meduna

Approfittando del prolungamento dei lavori parlamentari prenatalizi, il Pd di Cordenons ha pensato bene di fare squadra per dare maggiore incisività al caso di inquinamento del poligono militare sito a Cordenons. L’immediato coinvolgimento dell’On. Giorgio Zanin ha infatti permesso che, oggi stesso, venisse presentata una interrogazione alla Camera. Chiamati a rispondere, subito dopo Natale, saranno i ministri della Salute, della Difesa e dell’Ambiente per sapere con quali tempi e modi gli organi dello Stato preposti interverranno per mettere in sicurezza il poligono militare Cellina-Meduna e per adottare tutti i provvedimenti di controllo e prevenzione che si renderanno necessari per scongiurare danni all’ambiente e alla salute dei cittadini. In questo modo il caso cordenonese potrà diventare caso nazionale.
Di seguito il testo dell’interrogazione

Continua a leggere

Pubblicità

L’ottimo risultato delle primarie a Cordenons

Ben venti volontari del Circolo si sono alternati nel corso delle dodici ore di apertura del seggio per garantire alla macchina organizzativa di funzionare alla perfezione. Alle 21 la conta delle schede ha decretato il seguente esito: 777 i votanti; voti validi 776 (1 nulla)…

Continua a leggere

Matteo Renzi è il nuovo segretario del Partito Democratico

Con il 68 per cento dei voti del popolo delle primarie, Matteo Renzi è il nuovo segretario del Partito Democratico. Renzi: “A noi il compito di ridare credibilità alla politica e ricchezza all’Italia”. Civati: “Con questo PD possiamo vincere“. Cuperlo: “Ora Renzi sarà il nuovo segretario, ma noi ci saremo“.

Continua a leggere

Tutto quello che avreste voluto sapere sulle Primarie PD ma non avete mai osato chiedere

Domenica 8 dicembre si svolgeranno le Primarie per eleggere il prossimo segretario del Partito Democratico. In questa pagina ti diamo tutte le informazioni necessarie e le risposte utili per partecipare al voto.

Continua a leggere

Venerdì 29 il confronto tv tra Renzi, Cuperlo e Civati

A partire dalle ore 21, in diretta, il confronto tra i tre candidati alla segreteria del PD Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Giuseppe Civati. L’evento sarà trasmesso da Sky Tg24 sul satellite, in chiaro su Cielo e in streaming sul sito internet di Sky Tg24

Continua a leggere

Ongaro annuncia l’ennesima maggioranza rabberciata

È evidente a tutti che quella manifestata per mesi da Del Pup non era una vera opposizione, ma solo una strumentale tattica politica per strappare poltrone al sindaco. Mentre la Lega, che al momento sta a guardare dopo aver visto defenestrato Gardonio, attende di rientrare dalla porta, ci aspettiamo scintille tra il vicesindaco Raffin e Del Pup che non vede l’ora di mettergli i piedi in testa. Insomma, nulla di buono potrà venir fuori da questa rabberciata maggioranza

Continua a leggere

Le date delle convenzioni di circolo nella provincia di Pordenone

Le Convenzioni di Circolo si svolgeranno dal 7 al 17 novembre 2013. Di seguito luogo, data e orario di inizio riunione in ogni circolo della provincia di Pordenone.

Continua a leggere

Il risultato della Convenzione del Circolo Pd di Cordenons

Ieri, domenica 10 novembre, si è tenuta la Convenzione del Circolo Pd di Cordenons. L’esito del voto dei 59 votanti su 95 iscritti è il seguente: 33 voti a Matteo Renzi, 18 a Gianni Cuperlo, 7 a Pippo Civati, 1 a Gianni Pittella.

Continua a leggere

Le due palestre non sono comparabili

Sono state molto gravi le dichiarazioni proferite in Consiglio Comunale dal capogruppo della Lega Angelo Sartori in merito al primo lotto della palestra polifunzionale realizzato dall’amministrazione Mucignat. Sartori, per avvalorare la necessità di costituire una Commissione Speciale di indagine sull’opera incompiuta, ha lanciato l’accusa che la dichiarazione di conformità igienico funzionale rilasciata dall’Azienda Sanitaria per il primo lotto sia sospetta e che ci fossero delle “cambiali da pagare” a qualcuno. In consiglio comunale ho ribattuto che se fosse vero quanto da lui affermato, avrebbe dovuto fare un esposto in Procura. Ma né lui, né i consiglieri di centrodestra che fino a due anni e mezzo fa erano all’opposizione, hanno segnalato all’autorità giudiziaria i fatti presunto. Le sparate di Sartori, avventate e gratuite sono, ancora una volta, finalizzate a gettare fango sui predecessori. Le maldicenze non sono passate inosservate.

Continua a leggere