Archivi tag: Ciriani

LE FANTASIE DI VAMPA SU PD-PDL E LA QUESTIONE MAKO’

Finalmente sulla Stu Makò anche Vampa si sveglia! Finalmente si è accorto che non basta più stare al traino dell’amico Del Pup battendo il ferro solo sulla questione della variante 30 per fare politica. Ma Vampa va oltre. Si sveglia sognando sotterranei accordi tra Pd e Pdl soltanto perchè il Pd ha preso atto dell’impegno dell’assessore regionale Elio De Anna di voler reperire fondi europei per tentare di sbloccare l’annoso problema della riconversione dell’ex Cantoni.
Continua a leggere

FINALMENTE ANCHE DE ANNA SI MUOVE PER LA STU MAKO’

Se Ciriani sbatte la porta, De Anna prova ad aprirla

Dopo il deciso passo indietro fatto sulla Stu Makò dal presidente provinciale Ciriani, più volte ribadito sulla stampa, pare fare un passo avanti il suo predecessore Elio De Anna. Finalmente! Evidentemente, deve aver prodotto qualche effetto ai “piani alti”, la nostra polemica ingaggiata con il presidente della Provincia.

Continua a leggere

CIRIANI VUOL AFFOSSARE LA STU MAKO’

Lettera di Gianni Ghiani al Messaggero Veneto del 9 gennaio

Il triste Alessandro Ciriani

Il presidente Ciriani ha il grande pregio di rispondere con tempestività a chiunque osi muovergli delle obiezioni, dei rilievi o delle critiche, ma ha il gran difetto di ritenere che siano sempre gli altri a raccontare balle, o a non essere al corrente sullo stato delle cose. Talvolta, invece, sarebbe il caso che facesse un po’ di autocritica. Non solo lui, a dire il vero, ma tutto il centrodestra cordenonese e provinciale dell’ultimo decennio, visto che dal predecessore Elio De Anna all’attuale presidente Ciriani è stato un continuo rincorrersi di promesse e smentite sull’impegno della Provincia a dare il suo fattivo contributo per la ristrutturazione dell’area dell’ex-cotonificio Cantoni.

Continua a leggere

CIRIANI SULLA STU MAKÒ E LA NUOVA SCUOLA FA L’ONDIVAGO

Lettera di Gianni Ghiani al Messaggero Veneto del 7 gennaio

Intervengo a seguito della replica che il presidente Ciriani, con piccata puntualità ha inviato al concittadino Ubaldo Muzzatti, del quale a molti sono note la preparazione e la capacità di giudizio. Visto che non è la prima e temo nemmeno l’ultima volta che interverrò sulla vicenda, voglio ricordare che da ben due anni Alessandro Ciriani giura e spergiura che il suo impegno e quello dell’ente da lui presiduto sulla Stu Makò è fuori discussione. A più riprese ha dichiarato che la nuova sede del Liceo artistico di Cordenons si farà nell’area dell’ex-Cantoni e i soldi (per quanto posticipati al 2013) sono certi e messi a bilancio.
Improvvisamente veniamo a sapere, all’inizio del 2012, dal medesimo presidente, che non ha più senso edificare una scuola in quel “deserto dei tartari” che è l’ex cotonificio. E no, adesso basta essere presi in giro. Che dopo aver subito le promesse mai mantenute dell’ex-presidente Elio De Anna adesso ci si metta pure il suo successore ad emularlo non lo si può permettere.

Continua a leggere