Archivi tag: Oppressione

Manifestiamo tutti a favore della libertà di stampa

Comunicato stampa

La misura è ormai colma ed è urgente manifestare la nostra indignazione senza indugio pubblicamente. Il Paese sta soffocando sotto una cappa di intimidazione e di restringimento delle libertà fondamentali così come è sotto attacco costante l’unità nazionale e la Costituzione. I fatti di questi ultimi mesi lo confermano: Berlusconi da una parte e Bossi dall’altra stanno mettendo a repentaglio la reputazione dell’Italia a livello internazionale e comprimendo diritti e valori che sono a fondamento della nostra democrazia.

Mentre la crisi miete disoccupati e la produzione è a picco il governo fa propaganda incensando se stesso senza risolvere i problemi veri. E mentre gli italiani arrancano, il premier abusa del suo potere pensando di essere al di sopra del bene e del male nella vita privata come in quella pubblica. Noi Democratici diamo che come italiani dobbiamo svegliarci alla svelta. Fuori dai nostri confini nazionali è lampante a tutti che un capo del Governo capace di controllare buona parte del sistema televisivo e della stampa, che insedia direttori obbedienti e fidati e destituisce quelli che vogliono esercitare la loro libertà di espressione e l’autonomia di giudizio, rappresenta una incredibile anomalia tale da diventare l’anticamera di un potere autoritario e illiberale.

L’attacco frontale al direttore di Avvenire e la denuncia a Repubblica e l’Unità danno la dimensione del livello di intimidazione di cui il Capo è capace per zittire chiunque si azzardi ad esercitare il suo legittimo diritto di critica. Di fatto è a rischio l’esercizio della libertà di parola e di stampa sancito dall’art. 21 della Costituzione: un diritto senza il quale la vita democratica viene inevitabilmente compromessa. Per questo il Circolo PD di Cordenons manifesterà in Piazza della Vittoria e terrà un comizio politico il pomeriggio di sabato 3 ottobre dalle 17.00 alle 20.00.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Giovanni Ghiani, Segretario Circolo PD Cordenons

ADDOLORATI PER L’ATTENTATO AI SOLDATI ITALIANI IN AFGHANISTAN

Il Circolo PD di Cordenons esprime cordoglio e riconoscimento per la dedizione fino al sacrificio della vita dei sei militari italiani barbaramente uccisi da un attentato talebano. La solidarietà di tutti va alle famiglie dei caduti che hanno pagato un alto prezzo per la missione italiana di pacificazione in Afghanistan. In loro ricordo e onore, il gruppo consigliare PD proporrà in Consiglio Comunale che venga dedicata una via della Città.

Sono morti in nome della Repubblica italiana, una e indivisibile, per sostenere il popolo afghano stanco di trent’anni di oppressione, perché la libertà e la democrazia abbiano a vincere sul tribalismo che umilia la dignità delle persone. Per tutti la lezione rimane aperta: la libertà e la democrazia sono un bene difficile da costruire e da mantenere. Deve essere compito di tutti promuovere e difendere il valore imprescindibile della democrazia e della pace tra i popoli ed entro i confini di ciascuna nazione.

Gianni Ghiani, segretario circolo di Cordenons